Cucina Tradizionale / Marche


LA CUCINA DELLE MARCHE

Dai monti umbri scendiamo nuovamente verso il mare e ci attendono le Marche, fra Adriatico e Appennino, con la lunga costa omogenea interrotta dall’inattesa asprezza del Monte Conero. Appena giunti al mare troveremo il primo brodetto e così sarà per tutti i chilometri della lunghissima costa: ogni paese, ogni osteria, ogni famiglia, ha il « suo » brodetto e stabilire quale sia il migliore è impossibile. Ma se sulla costa è il brodetto che stimola la vanità culinaria di questo popolo, basterà inoltrarsi di qualche chilometro all’interno per vedere il suo posto occupato dai vincisgrassi, specie di lasagne al forno riccamente condite. È lo stesso discorso del brodetto… ogni famiglia lo prepara con un tocco particolare, con l’aggiunta di un ingrediente diverso che ne trasforma il gusto.

Ma la cucina marchigiana non si identifica solo con il brodetto e il vincisgrassi: ci sono le olive ripiene ascolane fritte che vanno consumate, caldissime, come stuzzichevole antipasto; c’è lo stoccafisso in potacchio, il coniglio in porchetta e ci sono i tartufi, tanto di terra quanto di mare, entrambi protagonisti di tanti piatti da non dimenticare.

Please follow and like us:
onpost_follow