Vini d’Italia / Liguria



Riviera Ligure di Ponente

I vini Pigato, Rossese e Vermentino sono prodotti nelle provincie di Savona, Imperia e Genova. Se vengono prodotti esclusivamente nelle zone delimitate dalla denominazione d’origine, essi possono essere fregiati dalle seguenti denominazioni geografiche: “Albenga”, “Finale” e “Riviera de Fiori”.

Pigato

Di colore paglierino più o meno intenso; profumo intenso, appena aromatico. Grad. 11°.
Vitigno principale: Pigato.
Come servirlo: a 10 °C come vino da tavola.

Rossese

Di colore rubino chiaro; profumo delicato, vinoso, intenso; gusto secco, appena amarognolo. Grad. 11°. Vitigno principale: Rossese.
Come servirlo: a 16 °C come vino da tavola.

Vermentino

Di colore paglierino; profumo delicato, fruttato; gusto secco, equilibrato, appena fruttato. Grad. 11°.
Vitigno principale: Vermentino.
Come servirlo: a 8-10 °C con pesce, anche da aperitivo.

Ormeasco

Di colore rubino; profumo vinoso, caratteristico; gusto secco, appena amarognolo. Grad. 11°. Se con grad. 12,5° e ha sopportato 1 anno di invecchiamento può fregiarsi del titolo “Superiore”.
La zona di produzione interessa la provincia d’Imperia. Vitigno principale: Dolcetto. Come servirlo: a 16-18 °C come vino da tavola e
con piatti tipici.

Ormeasco Sciacchetrà

Di colore rosa corallo; profumo vinoso, caratte-ristico; gusto secco piacevole. Grad. 11°. Vitigno principale: Dolcetto.
L’Ormeasco se prodotto esclusivamente nella zona di produzione delimitata dalla denominazione d’origine, può godere della denominazione geografica: “Riviera dei Fiori”.

Rossese di Dolceacqua o Dolceacqua

Rosso di colore rubino che invecchiando tende al granato; odore vinoso, con caratteristico profumo di rosa e fragola; sapore asciutto, morbido, sovente con piacevole vena amarognola. Grad. 12°. Può fregiarsi della qualifica di “Superiore” se invecchiato almeno 1 anno e con grad. 13°. La zona di produzione interessa oltre una decina di comuni siti in provincia di Imperia. Vitigni: Rossese per almeno il 95% e uve nere locali non aromatiche per un massimo del 5%. Come servirlo: a 18-20 °C con arrosti, selvaggina, cacciagione, pollame, ravioli al sugo, lepre. Stappare la bottiglia 2-3 ore prima di mescere.