Vini d’ Italia / Friuli Venezia Giulia


Aquileia

Sotto questo D.O.C, sono comprese numerose denominazioni il cui nome è originato dal vitigno con cui esse vengono prodotte. Eccone di seguito alcune, proposte come al solito in ordine alfabetico.
Cabernet, Cabernet franc, Cabernet sauvignon
Di colore rubino intenso; profumo erbaceo, intenso, più marcato nel Cabernet frane. Grad. 11 °. Vitigni: per un minimo del 90% Cabernet frane e sauvignon da soli o unitamente, per un massimo del 10% è consentita la presenza di Mer-lot e Refosco locali. Come servirli: a 18 °C con carni rosse, selvaggina.
Merlot
Di colore rubino; profumo vinoso; sapore asciutto, aromatico. Grad. 10,5°.
Vitigni: minimo 90% Merlot, 10% massimo altri vitigni della zona. Come servirlo: a 16-18 °C, da tutto pasto.

Pinot bianco

Di colore paglierino più o meno intenso; profumo caratteristico; sapore morbido e vellutato. Grad. 11°. La zona di produzione interessa alcuni,comuni in provincia di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Pinot bianco e per un massimo del 10% sono ammessi altri vitigni tipici della zona a frutto bianco. Come servirlo: a 8-10 °C con piatti di pesce, da aperitivo.
Pinot grigio
Di colore giallo dorato oppure ramato; profumo caratteristico; sapore asciutto. Grad. 10,5°. La zona di produzione interessa alcuni comuni in provincia di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Pinot grigio e per un massimo del 10% sono ammessi altri vitigni della zona a frutto bianco.
Come servirlo: a 8-10 °C con pesce, formaggi, antipasti, da aperitivo.

Refosco dal peduncolo rosso

Di colore variabile dal rosso rubino al violaceo; odore vinoso; sapore asciutto, amarognolo. Grad. 10,5°.
La zona di produzione interessa alcuni comuni in provincia di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Refosco dal peduncolo rosso e/o Refosco nostrano, per un massimo del 10% è consentita la presenza di Merlot e/o Cabernet locali.
Come servirlo: a 18 °C con piatti locali, cacciagione, pollame.

Riesling renano

Di colore paglierino chiaro, dorato; odore caratteristico; sapore asciutto, armonico. Grad. 10,5°.
La zona di produzione interessa alcuni comuni in provincia di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Riesling renano e per un massimo del 10% sono ammessi altri vitigni tipici della zona a frutto bianco. Conte servirlo: a 10 °C con pesce, da aperitivo, con piatti tipici.

Tocai friulano

Di colore paglierino dorato più o meno intenso; profumo delicato, caratteristico, gusto secco con retrogusto aromatico. Grad. 10,5°.
Vitigno principale: Tocai friulano per un minimo del 90%.
Come servirlo: a 10 “C con pesce, Crostacei, antipasti magri

Colli orientali del Friuli

La zona di produzione interessa parte della provincia di Udine. Di seguito diamo alcune denominazioni in ordine alfabetico.
Cabernet
Di colore rubino intenso con riflessi mattone all’invecchiamento; profumo vinoso, caratteri-stico, gusto fine erbaceo. Grad. 12°. Invecchiato almeno 2 anni può fregiarsi della qualifica “Riserva”.
Vitigni: per un minimo del 90% Cabernet, Cabernet frane e/o sauvi-gnon; ammessi altri vitigni (max. 10%). Come servirlo: a 20° con selvaggina, arrosti di agnello.
Merlot
Di colore rubino; profumo vinoso, caratteri-stico; profumo asciutto, appena erbaceo. Grad. 12°. Invecchiato almeno 2 anni può fregiarsi della qualifica “Riserva”. La zona di produzione interessa alcuni comuni a est di Udine. Vitigni:
per un minimo del 90% Merlot; ammessi per un massimo del 10% vitigni a frutto rosso locali. Come servirlo: a 18 °C da tutto pasto, arrosti, grigliate, piatti tipici.

Picolit

Di colore paglierino carico dorato; odore delicato, caratteristico, profumato; sapore amabile o dolce. Grad. 15°. Se invecchiato almeno 2 anni si fregia della qualifica “Riserva”.
La zona di produzione interessa alcuni comuni a est di Udine. Vitigno: Picolit per almeno il 90%; sono ammessi altri vitigni bianchi per un massimo del 10%. Si noti che l’uva del Picolit, causa l’aborto floreale, presenta un grappolo composto da pochissimi acini radi che elevano ad altissima qualità il vino che da essi si produce. Autentica rarità e vanto dell’enologia friulana, questo vino ben tollera la conservazione. Come servirlo: stappare la bottiglia mezz’ora prima di mescere e servire a 8 °C con frutta, dolci, dessert, da fine pasto. Eccellente pure con formaggi a pasta secca o piccanti, ottimo col Gorgonzola.

Pinot bianco

Di colore paglierino che con l’invecchiamento tende al dorato; profumo caratteristico; sapore morbido e vellutato, appena amarognolo. Grad. 12°. La zona di produzione interessa alcuni comuni a est di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Pinot bianco e per un massimo del 10% sono ammessi altri vitigni a frutto bianco consentiti dal Disciplinare. Come servirlo: a 8-10 °C da aperitivo, con antipasti magri, pesce.

Pinot grigio

Di colore giallo dorato; profumo caratteristico; sapore asciutto, armonico, pieno. Grad. 12°. La zona di produzione interessa alcuni comuni a est di Udine. Vitigni: per un minimo di 90% Pinot grigio e per un massimo del 10% altri vitigni a frutto bianco raccomandati o permessi. Come servirlo: a 10 °C con piatti a base di pesce alla griglia.

Refosco dal peduncolo rosso

Di colore violaceo; odore vinoso, caratteristico, con vena erbacea; sapore è asciutto con vena amarognola. Grad. 12°. Invecchiato almeno 2 anni, può fregiarsi della qualifica “Riserva”. La zona di produzione interessa alcuni comuni a est di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Refosco (Mostrano o dal Peduncolo rosso); ammessi per un massimo del 10% vitigni locali a frutto rosso.
Come servirlo: a 18 °C con selvaggina, formaggi, polenta con salse.

Ribolla gialla

Di colore paglierino lucente con riflessi verdolini; odore vinoso, caratteristico; sapore asciutto, vinoso, fresco. Grad. 12°. La zona di produzione interessa alcuni comuni a est di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Ribolla gialla e per un massimo del 10% altri vitigni a frutto bianco raccomandati o permessi. Come servirlo: a 8-10 °C con pesce, formaggi a pasta secca e piccante.

Tocai friulano

Di colore paglierino più o meno intenso, lucente: odore delicato, caratteristico; sapore asciutto, con retrogusto appena aromatico. Grad. 12°. La zona di produzione interessa alcuni comuni a est di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Tocai friulano e per un massimo del 10% altri vitigni a frutto bianco permessi o raccomandati. Come servirlo: a 8-10 °C con antipasti magri, pesce, uova.

Verduzzo friulano

Di colore giallo dorato; odore vinoso, caratteristico, fruttato; sapore asciutto, oppure abboccato. Grad. 12°. La zona di produzione interessa alcuni comuni a est di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Verduzzo friulano e per un massimo del 10% sono ammessi altri vitigni a frutto bianco raccomandati o permessi. Come servirlo: a 8-10 °C con antipasti magri, pesce, uova.

Collio Goriziano o Collie

La zona del Collio è un’area collinare che si estende a est di Judrio in provincia di Gorizia. Sotto questo D.O.C, sono comprese numerose denominazioni.
Collio goriziano o Collio
Di colore paglierino; profumo tenue, gusto secco. Grad. 11 °. La zona di produzione interessa l’omonima zona collinare che comprende alcuni comuni in provincia di Gorizia. Vitigni: 45-25% Ribolla gialla, 20-30% Malvasia istriana, 15-25% Tocai. Come servirlo: a 8-10 “C con pesce, Crostacei, lumache, da aperitivo.

Cabernet franc

Colore rubino con orli violacei; profumo erbaceo, caratteristico, gusto asciutto di corpo. Grad. 12°. Anche “Riserva”. Vitigno: Cabernet frane. Come servirlo: a 18 °C, stappare alcune ore prima di mescere. Vino di medio invecchiamento, si sposa con pollame nobile, selvaggina di piuma e di pelo.
Malvasia istriana
Di colore paglierino con riflessi dorati; profumo caratteristico, gradevole, intenso; gusto secco, rotondo, armonico. Grad. 11,5°. Vitigno: Malvasia. Come servirlo: a 8-10 °C con antipasti, brodetti di pesce piccanti.

Merlot

Di colore rubino con schiuma rossa, leggera; profumo caratteristico, erbaceo; gusto asciutto, armonico, appena erbaceo, fruttato di lampone. Grad. 12°. Anche “Riserva”.
Vitigno: Merlot. Come servirlo: a 18 °C con arrosti di carne, da tutto pasto. Stappare un paio d’ore prima di mescere.

Pinot bianco

Di colore giallo paglierino con riflessi verdolini; profumo delicato, piacevolmente aromatico, caratteristico; sapore asciutto, pieno, armonico, vellutato. Grad. 12°.
La zona di produzione è quella tipica del Colilo goriziano. Vitigno: Pinot bianco.

Pinot grigio

,Di colore paglierino dorato con riflessi cinerini; profumo delicato, caratteristico, di fiori d’acacia; sapore asciutto con gradevole retrogusto di mandorla. Grad. 12,5°. La zona di produzione è quella del Collie Goriziano.
Vitigno: Pinot grigio. Come servirlo: a 8-10 °C con pesce in salsa, carni bianche lessate, carni di maiale affumicate, formaggi a pasta secca.

Riesling italico

Di colore dorato lucente; profumo caratteristico; sapore asciutto, fresco, di corpo. Grad. 12°. La zona di produzione è quella tipica del Collio Goriziano.
Vitigno: Riesling italico. Come servirlo: a 8-10 °C con creme di verdura, formaggi a pasta fresca, antipasti di mare.

Sauvignon

Di colore giallo paglierino marcato; profumo delicato, appena aromatico; sapore asciutto, fresco. Grad. 12,5°. La zona di produzione è quella del Collio Goriziano.
Vitigno: Sauvignon. Come servirlo: a 10 °C con pesce.

Tocai friulano

Di colore giallo citrino o paglierino; odore vinoso, caratteristico; sapore asciutto, pieno, amarognolo, ammandorlato. Grad. 12 °. La zona di produzione è quella tipica del Collio Goriziano precedentemente descritto. Vitigno: Tocai friulano. Come servirlo: celebre vino friulano va servito a 10 °C con pesce, antipasti magri, lumache, rane fritte, formaggi freschi.

Grave del Friuli

Questa denominazione, che interessa una parte centrale del Friuli lungo il corso del Tagliamento nelle province di Udine e Pordenone, riunisce numerose denominazioni che prendono il nome dal vitigno che le origina.

Cabernet

Di colore rubino intenso, profumo gradevole, caratteristico; gusto secco, appena erbaceo, di corpo. Grad. 11°. Vitigni: per un mìnimo del 90% Cabernet e per un massimo del 10% altri vitigni della zona a frutto nero.
Come servirlo: a 20 “C, stappare 2 ore prima di mescere. Si abbina ad arrosti, selvaggina, fegato d’oca.

Merlot

Di colore rubino brillante; profumo vinoso; sapore sapido, armonico, pieno, secco. Grad. 11°. La zona di produzione interessa alcuni comuni in provincia di Pordenone e Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Merlot e per un massimo del 10% altri vitigni della zona a frutto nero. Come servirlo: a 16-18 “C da tutto pasto, arrosti.

Pinot bianco

Di colore paglierino più o meno intenso; odore è delicato; sapore asciutto, morbido, vellutato.Grad. 11°.
La zona di produzione interessa molti comuni in provincia di Udine e Pordenone. Vitigni: per un minimo del 90% Pinot bianco e per un massimo del 10% altri vitigni della zona a frutto bianco.
Come servirlo: a 8-10 °C con pesce, risotti, salumi affumicati.

Pinot grigio

Di colore giallo dorato; profumo caratteristico; sapore pieno, armonico, asciutto, appena acidulo. Grad. 11°.
La zona di produzione interessa molti comuni in provincia di Udine e Pordenone.
Vitigni: per un minimo del 90% Pinot grigio e per un massimo del 10% altri vitigni della zona a frutto bianco. Come servirlo: a 10 °C con pesce, antipasti, salumi.

Refosco dal peduncolo rosso

Di colore rosso-violaceo; profumo vinoso; sapore asciutto, pieno, con vena amarognola. Grad. 11°. La zona di produzione interessa molti comuni in provincia di Porde-. none e Udine. Vitigni: per un minimo del 90% Refosco e per un massimo del 10% altri vitigni della zona a frutto nero.
Come servirlo: adatto all’invecchiamento, si serve a 20 °C con piatti tipici locali, formaggi fermentati. Stappare 2 ore prima di mescere.

Tocai friulan

Di colore paglierino che oscilla dalle tonalità citrine a quelle dorate; profumo delicato; sapore asciutto, appena mandorlato. Grad. 11 °. La zona di produzione interessa molti comuni in provincia di Udine e Pordenone.
Vitigni: per un minimo del 90% Tocai Friulano e fino al 10% vitigni della zona a frutto bianco. Come servirlo: a 8-10 °C con antipasti magri, pesce, minestre.

Verduzzo friulano

Di colore giallo dorato; profumo caratteristico di frutta matura; bianco secco o amabile. Prodotto anche nel tipo “frizzante naturale”, “amabile” o “dolce”. Grad. 11°. Vitigno principale: Verduzzo friulano (min. 90%).
Come servirlo: a 8-10 “C con pesce, minestre gratinate, risotti, uova.

Isonzo o Isonzo del Friuli

La denominazione interessa le due sponde dell’Isonzo in provincia di Gorizia. Comprende numerose denominazioni.

Malvasia istriana

Di colore paglierino; profumo piacevolmente aromatico, gusto secco, delicato. Grad. 10,5°. Vitigno: Malvasia istriana. Come servirlo: a 10 “C con pesce e risotti.

Merlot

Di colore rubino; profumo gradevole, gusto secco, sapido, pieno. Grad. 10,5°. Vitigno: Merlot. Come servirlo: a 18 °C da tutto pasto, con arrosti di carne.

Pinot bianco

Di colore paglierino; profumo delicato, carat-teristico; gusto morbido, armonico, vellutato. Grad. 11°.
Vitigno: Pinot bianco. Come servirlo: a 10 °C con pesce, da aperitivo.

Pinot grìgio

Di colore giallo paglierino con sfumature rosate; profumo caratteri-stico, il gusto gradevole, armonico, caratteristico. Grad. 11°.
Vitigno: Pinot grigio. Come servirlo: a 10 “C con pesce, carni di maiale affumicate, risotti, uova.

Sauvignon

Di colore dorato chiaro; profumo delicato; sapore asciutto, di corpo, vellutato. Grad. 11°. La zona di produzione interessa alcuni comuni in provincia di Gorizia. Vitigno: Sauvignon. Come servirlo: a 10 °C con antipasti leggeri, pesce, grigliate.

Tocai friulano

Di colore paglierino più o meno intenso; odore caratteristico; sapore asciutto, pieno, con retrogusto appena aromatico. Grad. 10,5°. La zona di produzione interessa alcuni comuni in provincia di Gorizia. Vitigno: Tocai friulano. Come servirlo: a 10 °C con pesce, prosciutto e melone, antipasti magri.

Latisana

Sotto questa denominazione che interessa la provincia di Udine sono comprese diverse denominazioni.

Cabernet

Di colore rubino intenso; profumo intenso gradevole; gusto appena erbaceo, fine. Grad. 11°. Vitigno principale: Cabernet (min. 90%). Come servirlo: a 18 °C con carni rosse, selvaggina. Stappare alcune ore prima di mescere.

Merlot

Di colore rubino; profumo vinoso, gusto secco, armonico. Grad. 10,5°. Vitigno principale: Merlot (min. 90%). Come servirlo: a 18 “C con arrosti di carne, stufati, da tutto pasto.

Pinot bianco

Di colore paglierino più o meno intenso; profumo caratteristico, gusto vellutato. Grad. 11 °. Vitigno principale: Pinot bianco (min. 90%). Come servirlo: a 10 °C con piatti di pesce, antipasti, da aperitivo

Tocai friulano

Di colore paglierino dorato chiaro; odore delicato, gradevole; sapore caratteristico, armonico. Grad. di 10,5°. La zona di produzione interessa alcuni comuni in provincia di Udine. Vitigni: per un minimo del 90% locai friulano e per un massimo del 10% Pinot bianco e Verduzzo. Come servirlo: a 10 °C con antipasti magri, pesce, lumache, formaggi, frittate.