L’ingrediente chiave II tofu

II tofu L’ingrediente chiave

Pratico e veloce, il tofu è un’ottima fonte di proteine vegetali (8 g per 100 g), che puoi utilizzare facilmente in modo veloce quando il tempo stringe e la fame si fa sentire. Quando lo vedono nel banco frigo di supermercati e negozi di alimenti naturali, molti lo scambiano per un formaggio, ma non lo è!

Anche se assomiglia alla feta, in realtà è il prodotto della coagulazio­ne dei fagioli dì soia gialla con il nigari (cloruro di magnesio) e non va mangiato crudo. Fatta questa premessa, due sono le caratteristiche importanti del tofu. La prima è che, a differenza di tutti gli altri legumi, non ha bisogno di essere abbinato ai cereali per formare delle proteine complete. L’altra è che si tratta di un ingrediente versatile, adatto a preparazioni sia dolci sia salate.

Puoi per esempio gustarlo semplice­mente in insalata, dopo averlo saltato velocemente in padella. Oppure scottarlo e frullarlo, una volta raffreddato, con mango, menta e lime per ottenere un esotico milkshake proteico, adatto anche a vegani e intolleranti al lattosio. Nelle preparazioni salate, il segreto è sempre insaporirlo prima o durante la cottura con una marinatura.

Nei burger all’orientale che ti proponiamo il tofu viene cotto con verdure, zenzero e tamari (la salsa di soia senza glutine). Se vuoi provare una variante mediterranea, saltalo in padella con aglio, pomodori secchi, olive nere denocciolate e origano. Un’ultima avvertenza: proprio per le sue ca­ratteristiche altamente proteiche, l’impiego nell’industria alimentare è stato massiccio, con il proliferare di sperimentazioni OGM. Il consiglio è di controllare l’etichetta e di acquistare prodotti a base di soia italiana, ancor meglio se bio.

di Nina Gigante nutrizionista olistica.  da Rivista Donna Moderna

Acquista Online su SorgenteNatura.itLE PROTEINE VEGETALI

Burger dì tofu all’orientale

Ingredienti: 400 g di tofu al naturale, 1 carota grande, 3 scalogni grandi, 3 spicchi d’aglio, 1 pezzette piccolo di zenzero fresco, 50 g di farina di ceci, 30 g di mandorle tostate e sminuzzate, 2 cucchiai di semi di chia, olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di tamari, pepe nero, 1 cucchiaio di malto di riso

Fai sgocciolare il tofu in un colino. Nel frattempo, mescola 2 cucchiai di semi di chia con 5 d’acqua. In un robot sminuzza carota, scalogno, aglio, zenzero. Cuoci il trito con 1 cucchiaio di olio e 1 di tamari. Strizza il panetto di tofu e sbriciolalo aggiungendolo alle verdure con po’ di tamari. Cuoci per 5 minuti, togli dal fuoco e fai raffreddare. Frulla nel robot il composto ottenuto insieme a curcuma, pepe e malto. Versa in una ciotola, aggiungi le mandorle, la farina di ceci e i semi di chia reidratati. Impasta, fai riposare in frigo per un’ora. Forma dei burger e cuOcili su entrambi i lati per 1-2 minuti.

Follow me!