PICNIC / Dolci e frutta


DOLCI E FRUTTA

Albicocche Mirella

Ingredienti per quattro persone:quattro etti di ricotta fresca, otto grosse albicocche, un bicchiere di latte, quattro cucchiaiate di zucchero, un pizzico dì cannella.Il tempo necessario: circa un quarto d’ora La difficoltà: □Mettere la ricotta nel frullatore, unirvi lo zucchero, il latte e la cannella, frullare per pochi minuti e versare la crema in un conte­nitore a chiusura ermetica. Aprire le albicocche a metà, togliere il noc­ciolo e accomodarle sulla ricotta. Tènere il contenitore nella borsa-frigorifero fino al momento di gustare il dolce.

Arance affettate al rum

Ingredienti per quattro persone:quattro arance,due etti di datteri,un etto di mandorle sgusciate,quattro cucchiaiate di zucchero,mezzo bicchierino di rum,il succo di mezzo limone.il tempo necessario: circa venti minuti, più il tempo per il frigorifero La difficoltà: □Immergere per un attimo le mandorle in ac­qua bollente, eliminare anche la seconda pellicina, quindi metterle a tostare in forno a calore moderato.Sbucciare a vivo le arance, affettarle orizzon­talmente e metterle in un contenitore. Ver­sarvi sopra il succo di limone, cospargerle con lo zucchero e insaporirle con il rum. Te­nerle in frigorifero fino a poco prima della partenza per il picnic, rigirandole di tanto in tanto per insaporirle bene nello scirop­po.Decorare alla fine le arance con i datteri, spolverizzarle con le mandorle tritate e te­nerle nella borsa-frigorifero fino al momen­to di gustarle.

Ciambella casalinga

Ingredienti per quattro persone:tre etti circa di farina,un etto e mezzo di burro,un etto e mezzo di zucchero semolato,due uova,due cucchiaiate di uvetta sultanina, la scorza grattugiata dì un limone, due cucchiaiate di zucchero in granella, una bustina dì lievito in polvere, un liquore dolce a piacere, sale.Il tempo necessario: circa un’ora e mezzo La difficoltà: □□Ammollare l’uvetta in acqua tiepida. Versare la farina a fontana sulla spianatoia, mettervi al centro lo zucchero, il burro am­morbidito e a pezzetti (tenerne da parte una noce), un pizzico di sale, un uovo, la scorza di limone grattugiata, il lievito, l’uvetta sgocciolata, asciugata e infarinata e il liquo­re necessario a ottenere una pasta piuttosto morbida. Lavorarla con le mani infarinate quel tanto che basta a impastare gli ingredienti (se fosse necessario, aggiungere un pugnetto di farina). Fare con l’impasto un anello, disporlo in uno stampo da ciambella con foro cen­trale, imburrato e infarinato, pennellare la ciambella con un tuorlo battuto e cospar­gerla con lo zucchero in granella. Mettere il dolce in forno caldo per circa cin­quanta minuti, toglierlo dal forno, staccare con un coltellino la pasta dai bordi dello stampo, sformarlo e lasciarlo raffreddare com­pletamente prima di metterlo nel conteni­tore.Accompagnare con Moscato Naturale d’Asti o Vin Santo della Toscana.

Ciambella pasquale

Ingredienti per sei persone:un chilo di farina,quattro uova,tre decilitri di latte,due etti di zucchero semolato,un etto di burro,trenta grammi di lievito dì birra,zucchero in granella,sale.Il tempo necessario: circa un’ora e mezzo, più il tempo per la lievitazione La difficoltà: oooMettere due etti e mezzo di farina a fontana sul tavolo, unirvi il lievito sbriciolato e sciol­to in un bicchiere circa di latte, formare con il composto una palla e metterla a lievitare per circa un paio d’ore coperta da un tova-gliolino.Trascorso questo tempo, versare la rima­nente farina sul tavolo, aggiungervi l’impasto lievitato, le uova, lo zucchero semolato, il burro a pezzettini (tenerne da parte una no-cina), un pizzico di sale e il rimanente latte. Mescolare assieme tutti gli ingredienti e la­vorare a lungo la pasta rompendola e sbat­tendola con forza. Quando l’impasto sarà di­ventato liscio e morbido, farne una palla e metterlo a lievitare in luogo tiepido, coperto con un canovaccio, fino a quando avrà rad­doppiato il volume.Lavorare nuovamente l’impasto, formarne tre rotoli della stessa lunghezza, intrecciarli, far­ne una ciambella e metterla sulla lastra del forno unta di burro. Cospargerla di zucchero in granella e farla cuocere in forno, a calore moderato, aumentando gradatamente la tem­peratura, per circa tre quarti d’ora. Lasciar raffreddare completamente la ciam­bella prima di metterla nel contenitore. Accompagnare con Moscato d’Asti Spumante o Vin Santo del Trentino o Moscato di Pan­telleria.
Crostata di limoni

Ingredienti per quattro persone:una tazza dì farina, un etto di burro, un bicchiere di zucchero più due cucchiaiate, due tuorli,un pezzetto di scorza dì limone grattugiata, un vasetto di marmellata dì fichi, due limoni.Il tempo necessario: circa un’ora e mezzo La difficoltà: □□Impastare il burro (meno una noce) con un bicchiere di zucchero, i tuorli, la farina e la scorza di limone grattugiata. Impastare sen­za lavorare troppo la pasta, quindi lasciarla un poco riposare in luogo fresco. Imburrare una tortiera e stendervi la pasta sul fondo foderando anche i bordi. Lavare bene i limoni, asciugarli e affettarli. Spalmare la marmellata sulla pasta, mettervi sopra le fettine di limone, spolverizzare con il rimanente zucchero e mettere la torta in forno moderato per quaranta minuti. Lasciar­la raffreddare e portarla al picnic nella tor­tiera, dalla quale si toglierà all’ultimo mo­mento.
Crostata di marmellata

Ingredienti per sei persone: una tazza e mezzo di farina,una tazza di burro, mezza tazza di zucchero, un tuorlo,un pezzettino dì scorza di limone grattugiata,un vasetto di marmellata di ciliegie, un pizzico di sale.Il tempo necessario: circa un’ora e un quarto, più il tempo per far riposare la pasta La difficoltà: □□ Disporre la farina a fontana sul tavolo, fare al centro una conca, versarvi il tuorlo, il bur­ro (meno una noce) a pezzetti, lo zucchero, il sale e la scorza di limone. Impastare rapi­damente e lavorare la pasta fino a renderla ben omogenea.Lasciarla riposare per circa mezz’ora, coperta da un tovagliolino, in luogo fresco. Trascorso questo tempo, ungere di burro u-na tortiera e foderarla con i tre quarti della pasta, stesa con il matterello in un disco dello spessore di pochi millimetri. Spalmarla con la marmellata di ciliegie. Stendere con il matterello la pasta rimasta e ricavarne delle strisce con una rotella den­tata. Disporre le strisce di pasta sulla torta formando un reticolato e metterla in forno moderato per circa quaranta minuti. Sfornarla, lasciarla completamente raffredda­re, sformarla e metterla nel contenitore. Accompagnare con   Caluso Passito o Asti Spumante o Vin Santo della Toscana.
Crostata di susine

Ingredienti per quattro persone:una tazza di farina, una tazza di zucchero, un bicchiere di burro, due tuorli,mezzo chilo di susine,un pezzettino di scorza di limonegrattugiata,quattro cucchiaiate di marmellata di susine, due cucchiaiate di kirsch o apricot (o altro liquore di frutta), sale.Il tempo necessario: circa un’ora e un quarto, più il tempo per far riposare la pasta La difficoltà: □□Lavare le susine, asciugarle, tagliarle a metà, snocciolarle e metterle in una ciotola con la metà dello zucchero e il liquore; lasciar ri­posare mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo mettere la farina sul tavolo, fare la fontana, unire un pizzico di sale, il rimanente zucchero, il burro (meno una no­ce) morbido e a pezzetti, i tuorli e la scorza grattugiata di limone; impastare bene e la­sciar riposare la pasta per circa mezz’ora. Ungere di burro una tortiera e foderarla con la pasta stesa in un disco dello spessore di qualche millimetro; spalmarla di marmella­ta e accomodarvi sopra le susine. Cuocere la torta in forno moderato per circa quaranta minuti.Lasciarla  raffreddare  completamente, sfor­marla e metterla nel contenitore. Accompagnare con Asti Spumante o Vin San­to del Trentino o Moscato d’Asti Spumante.
Dolce di capelli d’angelo

Ingredienti per quattro persone:due etti di capelli d’angelo, due cucchiaiate di uva passa, due uova,quattro cucchiaiate di zucchero,una noce di burro,due cucchiaiate di brandy,sale.Il tempo necessario: circa un’ora e un quarto La difficoltà: □□Lessare i capelli d’angelo per pochi minuti in abbondante acqua con pochissimo sale. Sco­larli e passarli sotto l’acqua fredda per fer­marne la cottura.Battere i tuorli delle uova, mescolarli ai ca­pelli d’angelo, unire l’uvetta, precedentemen­te ammollata in acqua tiepida e strizzata, lo zucchero e il brandy.Montare gli albumi a neve e amalgamare an­che questi al composto. Versare il tutto in una tortiera unta di burro e far cuocere, In forno moderato, per circa tre quarti d’ora. Lasciar raffreddare completamente, sformare il dolce e metterlo nel contenitore.

Fichi d’India al limone

Ingredienti per quattro persone:dodici fichi d’India,quattro cucchiaiate di zucchero,il succo di mezzo limone.Il tempo necessario: circa un quarto d’ora, più il tempo per lasciare a bagno i fichi d’India La difficoltà: □Mettere i fichi d’India in una bacinella pie­na d’acqua e lasciarveli per circa un’ora. To­gliere con un cucchiaio lo strato di spine che si sarà formato sulla superficie e scolare i frutti con un mestolo forato. Metterli in un altro recipiente e sciacquarli bene. Tagliare le due estremità della buccia e pra­ticare un altro taglio sulla superficie; aprire la buccia e levarne il frutto. Mettere i fichi d’India in un contenitore, spruzzarli di succo di limone e cospargerli di zucchero.
Frappé d’albicocche

Ingredienti per quattro persone:dodici albicocche mature e sanissime,due cucchiaiate dì zucchero,un quarto di yoghurt,il succo di mezzo limone.Il tempo necessario: circa dieci minuti La difficoltà: □Lavare le albicocche, asciugarle, tagliarle a metà, eliminare i noccioli e metterle nel bic­chiere del frullatore; unire lo yoghurt, lo zucchero, due cucchiaiate di ghiaccio tritato e il succo di limone. Frullare per qualche mi­nuto e versare il frappé in un thermos. Con lo stesso procedimento si potrà prepa­rare un frappé di pesche, di pere, di mele e anche di melone (in quest’ultimo caso, ottima l’aggiunta di un bicchierino di mara­schino).
Insalata di frutta al limone

Ingredienti per quattro persone:mezzo chilo d’uva,due pere, due mele,quattro cucchiaiate di zucchero,la scorza grattugiata di due limoni,un bicchiere dì vino bianco.Il tempo necessario: circa un quarto d’ora La difficoltà: □Versare il vino, un bicchiere d’acqua e lo zucchero in una casseruolina, portare all’e­bollizione e far cuocere per un paio di mi­nuti. Aggiungere, fuori dal fuoco, la scorza di limone grattugiata.Sbucciare e affettare le mele e le pere, met­terle in un contenitore e versarvi sopra lo sciroppo ottenuto. Tagliare a metà i chicchi d’uva e unirli all’altra frutta. Tenere nella borsa-frigorifero fino al momento di gustare la frutta.
Macedonia all’arancia

Ingredienti per quattro persone: due pesche, due pere, due pompelmi, una cucchiaiata di uvetta sultanina, quattro cucchiaiate di marmellata di arance,due cucchiaiate di brandy, due cucchiaiate di zucchero.Il tempo necessario: circa mezz’ora La difficoltà: □Ammollare l’uvetta in acqua tiepida. Mettere al fuoco una casseruola d’acqua, far prendere l’ebollizione, immergervi le pesche, scolarle dopo pochi secondi, aprirle a metà, eliminare i noccioli e tagliarle a pezzetti. Sbucciare le pere, eliminare i torsoli e ta­gliarle a dadini.Sbucciare a vivo i pompelmi (eliminare cioè anche tutta la parte bianca della scorza), staccare gli spicchi e spellarli a uno a uno. Riunire tutta la frutta in un contenitore, ag­giungervi l’uvetta ben scolata, spolverizzare con lo zucchero e mescolare. Sciogliere la marmellata di arance con due cucchiaiate di acqua, unirvi il brandy, ver­sare il miscuglio sulla macedonia e tenerla nella borsa-frigorifero fino al momento di gustarla.

Macedonia di frutta al marsala

Ingredienti per quattro persone:un melone maturo,un grappolo di uva moscato,una mela,tre pesche gialle,mezz’etto di mandorle,tre cucchiaiate di zucchero,mezzo bicchiere di marsala secco,un limone.Il tempo necessario: circa venti minuti La difficoltà: □Tagliare a fettine il melone, dopo avere eli­minato i semi e i filamenti, metterlo in un contenitore, unirvi i chicchi di uva ben la­vati e asciugati, le mandorle sbucciate e ta­gliate a filetti, le pesche e la mela tagliate a spicchi. Cospargere con lo zucchero, aggiun­gere il succo del limone e il marsala, mesco­lare e tenere la macedonia nella borsa-frigo­rifero fino al momento di gustarla.
Macedonia di frutta estiva

Ingredienti per quattro persone:due etti di fragoline di bosco,due etti di lamponi,due etti di more,due etti di mirtilli,un limone,un’arancia,tre cucchiaiate di zucchero, due bicchierini di cherry brandy.Il tempo necessario: circa un quarto d’ora La difficoltà: □Lavare accuratamente e mondare le fragoli­ne, le more, i mirtilli e i lamponi e metterli in un contenitore.Cospargere la frutta con lo zucchero, unire ¡1 succo del limone e dell’arancia e il liquore e mescolare delicatamente. Tenere la macedonia nella borsa-frigorifero fino al momento di gustarla.

Pan di Spagna farcito

Ingredienti per quattro persone:quattro etti di pan di Spagna, tre tuorli,mezzo litro di latte,una cucchiaiata di farina,quattro cucchiaiate di zucchero,mezz’etto di frutta candita,due cucchiaiate di uvetta sultanina,un pezzetto di cannella,un bicchierino di maraschino,un bicchierino di brandy,un bicchierino di rum.Il tempo necessario: circa tre quarti d’ora La difficoltà: □Ammollare la frutta candita, tagliata a dadini, e l’uvetta nel rum.Affettare il pan di Spagna, spruzzare le fet­te con un miscuglio di maraschino e brandy e farne uno strato in un contenitore. Battere i tuorli con lo zucchero, unirvi la fa­rina e, poco alla volta, il latte precedente­mente scaldato con la cannella. Far sobbolli­re la crema, su fuoco moderato, per pochi secondi. Versarne una parte sulle fette di dolce, ricoprire con il rimanente pan di Spa­gna e terminare con la crema rimasta a cui si saranno aggiunte l’uvetta e la frutta can­dita.Tenere nel frigorifero portatile fino al mo­mento di gustare il dolce. Accompagnare con Vin Santo della Toscana o Vin Santo del Trentino.
Plum-cake al rum

Ingredienti per quattro persone:tre etti di farina, tre etti di zucchero, tre etti di burro, sei uova,due etti di uvetta sultanina,un etto di scorza d’arancia candita,un etto di scorza di limone candita,un cucchiaino di lievito in polvere,mezzo bicchiere di rum,sale.Il tempo necessario: circa un’ora e mezzo La difficoltà: □□Ammollare l’uvetta nel rum. Mettere il burro (meno una noce) un poco ammorbidito in una terrina e lavorarlo con un cucchiaio di legno fino a renderlo mor­bido come una crema; unirvi lo zucchero, aggiungere, uno alla volta, tre tuorli e tre uova intere, amalgamarvi la farina, il lievi­to e un pizzico di sale. Unire al composto l’uvetta scolata dal liquore, aggiungere le scorzette candite a pezzettini e mescolare. Versare il tutto in uno stampo rettangolare unto di burro e mettere in forno, a calore moderato, per circa un’ora. Provare la cottu­ra inserendo uno stecchino nel centro del dolce: se rimane asciutto il dolce è cotto. Togliere il plum-cake dallo stampo, farlo raf­freddare completamente, affettarlo e metter­lo nel contenitore.Accompagnare con Asti Spumante o Vin San­to del Trentino.
Schiacciata con le amarene

Ingredienti per quattro persone:mezzo chilo di pasta da pane(acquistarla già fatta),sei etti di amarene,sei cucchiaiate di zucchero,due chiodi di garofano, un bicchiere di buon vino rosso, quattro cucchiaiate d’olio.Il tempo necessario: circa un’ora La difficoltà: OD Snocciolare le amarene e cuocerle per una decina di minuti in una casseruola con il vi­no, quattro cucchiaiate di zucchero e i chio­di di garofano. Sgocciolarle e tenerle da parte.Continuare a far sobbollire il liquido di cot­tura a fiamma dolce fino a ridurlo a quattro cucchiaiate circa.Ungere con l’olio una teglia, stendervi la pa­sta da pane con le mani e coprirla con le amarene. Spolverizzare con il rimanente zuc­chero, versarvi sopra lo sciroppo ottenuto, mettere la teglia in forno piuttosto caldo e far cuocere per una ventina di minuti. La­sciar riposare per qualche minuto la schiac­ciata nella teglia, quindi sformarla, lasciarla raffreddare completamente e metterla nel contenitore.Accompagnare con Caluso Passito o Asti Spumante o Vin Santo della Toscana.
Schiacciata di mele

Ingredienti per quattro persone:mezzo chilo di pasta da pane, una cucchiaiata di burro, due uova,mezzo chilo di mele, quattro cucchiaiate di zucchero, mezzo bicchiere di vino bianco, mezzo limone.Il tempo necessario: circa un’ora e un quarto, più il tempo per far riposare la pasta La difficoltà: ODSbucciare le mele, eliminare il torsolo con l’apposito utensile, affettarle in senso oriz­zontale e metterle in una ciotola. Versarvi sopra il vino e il succo del mezzo limone e lasciarle macerare per una mezz’ora. Mettere la pasta da pane in una teglia unta di burro, schiacciandola con le dita fino a raggiungere uno spessore di circa mezzo cen­timetro.Scolare le fette di mele dalla marinata e met­terle sulla pasta.Battere le uova in una scodella con la metà dello zucchero, versarle sulle mele, spolve­rizzare con il rimanente zucchero, cospargere con un pezzettino di scorza di limone grat­tugiata, quindi mettere la schiacciata in for­no abbastanza caldo per circa mezz’ora. Lasciar raffreddare completamente la schiac­ciata nel recipiente di cottura, sformarla e metterla nel contenitore. Accompagnare con Caluso Passito o Mosca­to d’Asti Spumante o Vin Santo della Tosca­na.
Strudel

Ingredienti per quattro persone:tre etti di farina, mezz’etto di burro, un uovo, venticinque grammi di zucchero, poco latte, un pizzico di sale  – per il ripieno mezzo chilo di mele ranette, mezz’etto di uvetta sultanina, mezz’etto di burro, un etto di marmellata di mele, mezz’etto di mandorle, due cucchiaiate di pangrattato,un limone, una cucchiaiata di zucchero, poco brandy (o altro liquore a piacere), poca farina.Il tempo necessario: circa due ore e mezzo La difficoltà: □□□ Versare la farina sulla spianatoia, fare la con­ca, mettervi al centro un pizzico di sale, lo zucchero, l’uovo, il burro morbido e a pez­zetti e impastare aggiungendo un po’ di latte. Lavorare a lungo la pasta sbattendola con energia fino a quando diventerà elasti­ca e ben liscia (non dovrà riuscire troppo du­ra ma neppure appiccicosa); farla riposare in frigorifero per almeno mezz’ora avvolta in carta oleata.Nel frattempo preparare il ripieno: ammol­lare l’uvetta nel liquore scelto; scottare le mandorle per un attimo in acqua bollente, sbucciarle e tagliarle a filetti. Sbucciare le mele, eliminare il torsolo e tagliarle a fetti­ne e poi a metà. Versare le fettine di mela in una terrina, unirvi la marmellata, le man­dorle, l’uvetta con il liquore dove è rimasta a macerare, lo zucchero e mescolare. Togliere la pasta dal frigorifero, stenderla con il matterello sulla spianatoia infarinata e con­tinuare a tirarla, passando con il palmo dellemani sotto la sfoglia in modo da renderla il più sottile possibile. Far fondere il burro e pennellare con questo la sfoglia. Distribuirvi sopra il ripieno, lasciando attorno un mar­gine di tre o quattro centimetri, ripennellare di burro fuso la pasta tutt’attorno, cosparge­re le mele con il pangrattato fatto scaldare con un po’ del rimanente burro fuso e pro­fumare con la scorza grattugiata del limone. Arrotolare lo strudel su se stesso con molta delicatezza per non rompere la pasta, schiac­ciare la pasta alle due estremità e ripiegarla verso l’interno per impedire al ripieno di fuoruscire durante la cottura. Imburrare lo strudel e la placca del forno, sollevare il dol­ce con due spatole e appoggiarlo sulla plac­ca. Cuocerlo per circa un’ora alla tempera­tura di 175-180° sul termostato. Lasciar raf­freddare lo strudel completamente, spolve­rizzarlo, volendo, di zucchero al velo e met­terlo nel contenitore.Accompagnare con Caluso Passito o Mosca­to d’Asti Spumante o Vin Santo del Trentino.

Torta all’ananas

Ingredienti per quattro persone:tre fette di ananas,una tazza di farina,un bicchiere di zucchero,due cucchiaiate di arachidi sgusciate,un bicchiere di latte,un cucchiaino di lievito in polvere,un uovo,tre cucchiaiate dì burro, un pizzico di sale.Il tempo necessario: circa un’ora La difficoltà: □□Setacciare la farina con il lievito e il sale. Tagliare a metà le fette di ananas. Imburrare con un po’ di burro fuso una for­tiera, cospargerla di zucchero, accomodarvi sul fondo le mezze fette di ananas e distri­buirvi sopra le arachidi spellate. Battere l’uovo in una scodella con il rima­nente zucchero e il burro fino a ottenere un composto cremoso. Unire a poco a poco, me­scolando continuamente e alternandoli, il latte e la farina, versare il composto ottenu­to nella tortiera e mettere in forno, a calore moderato, per circa quaranta minuti. Il dolce è cotto quando, inserendo uno stecchino nel­la pasta, questo rimane asciutto. Far raffreddare completamente il dolce, sfor­marlo e metterlo nel contenitore. Accompagnare con Caluso Passito o Vin San­to della Toscana o Moscato d’Asti Spumante.
Torta alle spezie

Ingredienti per quattro persone:una tazza di farina più una cucchiaiata, mezzo bicchiere di burro, un uovo,una tazza dì caffè molto concentrato, un bicchiere di zucchero semolato,una cucchiaiata di cacao in polvere,un bicchiere di uvetta sultanina,due cucchiaini di lievito in polvere,un cucchiaino di cannella tritata,un cucchiaino di noce moscata grattugiata,un cucchiaino di chiodi di garofanotritati finemente,due cucchiaiate di zucchero al velo.Il tempo necessario: circa un’ora e mezzo La difficoltà: □□ Ammollare l’uvetta in acqua tiepida. Versare il caffè in una terrina e unirvi la me­tà dello zucchero e l’uvetta scolata. Lavorare il burro (meno una noce) fino a ri­durlo a una crema, unirvi, poco per volta, il rimanente zucchero, aggiungere l’uovo e mescolare bene. Aggiungere, poco per volta, una tazza di farina setacciata insieme al ca­cao, al lievito e a tutte le spezie, quindi uni­re il caffè con l’uvetta. Mescolare bene per amalgamare e versare iI tutto in una tortiera unta di burro e infarinata. Cuocere in forno, a calore moderato, per cir­ca un’ora. Lasciar raffreddare completamen­te la torta, sformarla e metterla nel conteni­tore. Al momento di gustarla, spolverizzarla con lo zucchero al velo. Accompagnare con Caluso Passito o Vin San­to del Trentino o Moscato d’Asti Spumante.
Torta delicata

Ingredienti per quattro persone:un etto abbondante di farina,un etto di zucchero,due uova,una tazza dì latte,otto fichi,un grappolo d’uva,un pezzetto di scorza di limone grattugiata, una cucchiaiata di rum, poco burro.Il tempo necessario: circa un’ora e un quarto La difficoltà: □□Stemperare la farina (tenerne da parte una cucchiaiata) con il latte versato poco per vol­ta, unire le uova battute, lo zucchero, il rum e la scorza di limone.Sbucciare i fichi, tagliarli a spicchi e metter­li con l’uva in una tortiera unta di burro e spolverizzata di farina. Versarvi sopra la pa­stella preparata e mettere la torta in forno moderato per circa un’ora. Lasciarla raffred­dare completamente, sformarla e metterla nel contenitore.Accompagnare con Caluso Passito o Vin San­to della Toscana o Moscato d’Asti Spumante.
Torta di carote

Ingredienti per quattro persone:una tazza di carote grattugiate,una tazza di mandorle,un bicchiere di farina,quattro uova,una tazza di zucchero,due cucchiaini di lievito in polvere,una noce di burro,sale.Il tempo necessario: circa un’ora e mezzo La difficoltà: □□Versare i tuorli delle uova in una scodella, unirvi lo zucchero e mescolarli fino a quan­do diverranno bianchi e spumosi. Mescolare la farina con le carote, unire il lievito e un pizzico di sale e passare il tutto al setaccio facendolo scendere direttamente dentro il composto di uova e amalgamando poco per volta.Scottare le mandorle per un attimo in ac­qua bollente, scolarle, sbucciarle, asciugarle, tritarle, passarle da un setaccio e aggiungerle al composto. Unire tre cucchiaiate di acqua calda e mescolare bene. Montare a neve delicatamente gli albumi e unire anche questi al composto. Ungere di burro una tortiera, versarvi il composto e mettere in forno, a ca­lore moderato, per circa tre quarti d’ora, fino a quando uno stecchino inserito nella pasta ne uscirà asciutto. Sfornare la torta, lasciarla riposare per pochi minuti nello stampo, quin­di staccare la pasta tutt’attorno con un col­tellino e sformare il dolce. Lasciarlo raffred­dare completamente prima di metterlo nel contenitore.

Torta di ciliegie

Ingredienti per quattro persone:una confezione di pasta frolla surgelata,tre etti di ciliegie,un panino,una tazza di latte,una cucchiaiata abbondante di burro, due uova,un chiodo di garofano, quattro cucchiaiate dì zucchero.Il tempo necessario: circa un’ora e un quarto, più il tempo per far sgelare la pasta La difficoltà: □□Far sgelare la pasta frolla secondo le istru­zioni date sulla confezione. Ammollare il panino nel latte, strizzarlo e metterlo in una ciotola con i tuorli delle uo­va (conservare gli albumi), una cucchiaiata di burro morbido, due cucchiaiate di zuc­chero e il chiodo di garofano schiacciato. Me­scolare e amalgamare bene gli ingredienti. Snocciolare le ciliegie.Stendere la pasta frolla con il matterello, fo­derare con la pasta una tortiera unta di bur­ro e bucherellarne il fondo con una forchet­ta. Battere a neve gli albumi con una cuc­chiaiata di zucchero e unirli al composto preparato. Versarlo sulla pasta, distribuirvi so­pra le ciliegie, spolverizzare con il rimanente zucchero e mettere in forno moderato per tre quarti d’ora. Lasciar raffreddare completa­mente, sformare la torta e metterla nel con­tenitore.Accompagnare con Caluso Passito o Vin San­to della Toscana o Asti Spumante.
Torta di farina di granoturco

Ingredienti per quattro persone:due etti di farina gialla mantovana(fior di farina),tre cucchiaiate di burro,quattro cucchiaiate di zucchero,tre uova,tre o quattro cucchiaiate di latte,una bustina di lievito,un pezzetto di scorza di limonegrattugiata,un pizzico di sale.Il tempo necessario: circa un’ora e mezzo La difficoltà: □□Versare i tuorli delle uova in una scodella, unirvi lo zucchero e montarli bene con una frustina. Aggiungere, poco per volta, la fa­rina ben mescolata al lievito, il burro am­morbidito (meno una noce) e, poco alla vol­ta, il latte.Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale. Mescolare al composto la scorza di li­mone e gli albumi, versarlo in una tortiera di circa quindici centimetri di diametro, im­burrata e infarinata, e far cuocere per circa un’ora in forno a calore moderato. Lasciar raffreddare la torta nello stampo, sformarla e metterla nel contenitore. Accompagnare con Moscato Naturale d’Asti o Vin Santo della Toscana o Moscato di Pan­telleria.

Torta di frutta

Ingredienti per quattro persone:un grappolo di uva bianca o nera con acini grossi e ben sodi, due mele ranette,una scatola piccola di ananas sciroppato, due etti di albicocche secche,due etti di farinadue etti di zucchero semolato,sei uova,un quarto di latte,una bustina di zucchero al velo,poco burro,sale.Il tempo necessario: circa un’ora e mezzo, più il tempo per ammorbidire le albicoccheLa difficoltà: □□ Mettere a bagno le albicocche in acqua tie­pida per circa due ore per ammorbidirle. Mettere la farina (tranne una cucchiaiata) in una scodella e versarvi, poco per volta, il lat­te, mescolando continuamente in modo che non si formino grumi; mescolarvi le uova, precedentemente battute in una fondina, lo zucchero semolato e un pizzico di sale e la­vorare il tutto con una frustina finché si sarà ottenuto un composto omogeneo. Sgocciolare le fette di ananas dallo sciroppo e tagliarle a dadini insieme con le albicoc­che. Sbucciare le mele, eliminare il torsolo e tagliare anche queste a cubetti; lavare l’uva, staccare gli acini dal raspo e asciugarli. Unire tutta la frutta alla pastella precedente­mente preparata e versare il composto in una tortiera imburrata e infarinata. Mettere la torta in forno moderato per circa un’ora. Lasciarla raffreddare, sformarla e metterla nel contenitore. Al momento di gustarla, spolve­rizzarla con lo zucchero al velo. Accompagnare con Caluso Passito o Moscato d’Asti Spumante o Vin Santo del Trentino,

Torta di mele al burro

Ingredienti per quattro persone:una confezione di pasta frolla surgelata, quattro mele,quattro cucchiaiate di zucchero, tre cucchiaiate di farina, una cucchiaiata di burro, un limone,un pizzico di cannella,un pizzico di noce moscata grattugiata.Il tempo necessario: circa un’ora e un quarto, più il tempo per far sgelare la pasta La difficoltà: flDFar sgelare la pasta secondo le istruzioni da­te sulla confezione, quindi stenderla con il matterello e foderarne una tortiera unta con un po’ di burro.Sbucciare le mele, eliminare il torsolo con l’apposito arnese, affettarle, spruzzarle con il succo del limone e accomodarle nella tor­tiera. Mescolare la cannella e la noce mosca­ta con due cucchiaiate di zucchero e spolve­rizzare le mele con il miscuglio. Mettere il rimanente zucchero in una cioto­la, unirvi la farina, la scorza grattugiata del limone, il burro rimasto a pezzetti e mesco­lare tutto assieme con un cucchiaio di le­gno fino a formare un composto omogeneo. Cospargere con il composto le mele e mette­re la torta in forno, a calore moderato, per circa tre quarti d’ora. Sformarla, lasciarla raf­freddare completamente e metterla nel con­tenitore.Accompagnare con Caluso Passito o Vin San­to della Toscana o Vin Santo del Trentino o Asti Spumante.
Torta di pan di Spagna

Ingredienti per quattro persone:due etti di pan di Spagna,una cucchiaiata abbondante di farina, tre uova,una confezione di pasta frolla surgelata, due tazze di latte,due cucchiaiate di zucchero semolato, una noce di burro, mezz’etto di zucchero al velo.Il tempo necessario: circa un’ora e un quarto, più il tempo per far sgelare la pasta La difficoltà: □□Far sgelare la pasta secondo le istruzioni da­te sulla confezione, quindi tirarla con il matterello e foderare con la sfoglia ottenuta una tortiera unta di burro. Tagliare il pan di Spagna a fette piuttosto sottili. Mettere uno strato di fette di pan di Spagna sulla pasta frolla, dopo averla buche­rellata con una forchetta. Battere, in una casseruola, i tuorli con lo zucchero, aggiungere, poco alla volta, la fa­rina e versarvi lentamente il latte, mesco­lando continuamente. Mettere la casseruola sul fuoco, far prendere l’ebollizione e cuo­cere per un paio di minuti. Versare una par­te della crema ottenuta sulle fette di pan di Spagna e coprire con le rimanenti fette. Montare a neve gli albumi e unirvi, sempre frullando, lo zucchero al velo. Coprire con la metà della meringa preparata il pah di Spagna e mettere il dolce in forno, a calore moderato, per circa quaranta minuti. Dopo venti minuti di cottura distribuire sulla su­perficie del dolce il resto della meringa, a cucchiaiate, coprendola poi con un foglio di carta oleata perché non prenda un colore scuro.Sfornare la torta, lasciarla raffreddare com­pletamente nel recipiente di cottura, quindi sformarla e metterla nel contenitore. Accompagnare con Moscato d’Asti Spumante o Min Santo della Toscana o Moscato di Pan­telleria.

Torta dolce di patate

Ingredienti per quattro persone: due etti di farina, due etti di patate di tipo farinoso, un etto di burro,un etto e mezzo di zucchero, due uova, sale. Il tempo necessario: circa un’ora e mezzo La difficoltà: 00Lavare bene le patate, lessarle con la buccia, scolarle, sbucciarle e passarle al setaccio. Mescolarvi lo zucchero, la farina, il burro (meno una noce) precedentemente sciolto in un pentolino, i tuorli delle uova, un pizzico di sale e formare un composto omogeneo. Sbattere a neve ben ferma gli albumi e amalgamarli delicatamente al composto. Ver­sarlo in una fortiera unta di burro e far cuo­cere in forno, a calore moderato, per circa tre quarti d’ora. Lasciar raffreddare comple­tamente la torta nel recipiente di cottura, sformarla e metterla nel contenitore.

Torta sbrisuluna

Ingredienti per quattro persone:tre etti di farina bianca,un etto di farina gialla,due etti di mandorle sgusciate,due etti di zucchero,un etto di burro più una noce,un etto di strutto di maiale,due tuorli,la scorza grattugiata di un limone, due bustine di vaniglia.Il tempo necessario: circa un’ora e un quarto La difficoltà: □□Mescolare le due farine, disporle a fontana sul tavolo, mettervi al centro un etto di bur­ro e lo strutto ammorbiditi al fuoco (se lo strutto non fosse gradito, raddoppiare la do­se del burro), aggiungere le mandorle sbuc­ciate e tritate finemente, lo zucchero, i tuor­li, la scorza grattugiata del limone e la va­niglia. Lavorare l’impasto, sbriciolandolo fra le mani, per circa dieci minuti in modo da far assorbire al burro la farina. Ungere di burro una fortiera, mettervi l’im­pasto (che dovrà rimanere sempre sbriciola­to) e pressarlo leggermente con le mani in modo da farne uno strato uniforme. Mettere in forno moderato e far cuocere per mez­z’ora circa.Lasciar riposare per qualche minuto la torta nello stampo, quindi staccarla tutt’attorno ai bordi della tortiera con un coltellino e sfor­marla. Lasciarla raffreddare completamente prima di metterla nel contenitore. Volendo, spolverizzarla di zucchero semolato. Accompagnare con Moscato Naturale d’Asti o Vin Santo della Toscana o Moscato di Pan­telleria.

Please follow and like us:
onpost_follow